La Mora

Tipo struttura: 
Luoghi pavesiani

La Mora Annunciata da maestosi pini, che contrastano con i pochi alberi da frutta del casotto di Gaminella, e da un tripudio di fiori, ”nella grassa piana oltre il Belbo” c’è la Mora. Qui è subito tutt’altra vita. Nella grande casa, vivevano insieme al padrone e alle sue figlie le serve, i servitori, i braccianti: “La Mora era come il mondo…Era un’America, un porto di mare. Chi andava, chi veniva, si lavorava e si palrava…” I raccolti erano abbondanti e davano da mangiare a tutti, oltre a garantire una certa agiatezza economica alla famiglia padronale. I terreni anche erano molto estesi: “…le terre della Mora andavano dalla piana del Belbo a metà collina e io, avvezzo alla vigna di Gaminella dove bastava Padrino, mi confondevo, con tante bestie e tante colture e tante facce”.

Compila i campi sottostanti.

IT
Nel campo qui sopra è indicata la latitudine e la longitudine dell'infopoint nel quale ti trovi. Puoi modificarlo ed inserire un indirizzo a tua scelta.
E.g., 22/10/2017
E.g., 08:16